KTM 690 SMC R 2014 – motore rotto a 8.000 KM

Rating: 4.7/5. From 3 votes.
Please wait...

Buongiorno, vi scrivo per raccontarvi la mia spiacevole avventura con KTM.

A luglio 2014 girando in un concessionario KTM sono rimasto affascinato dall’estetica del 690 SMC e l’ho acquistata. Qui potete trovare le belle parole che la moto si era meritata, in una recensione davvero positiva

Sebbene a moto ritirata mi fossi accorto che una vita del carter fosse spannata (voglio dire, una vite del carter, che tiene assieme il motore) il concessionario riparò il problema e feci finta di niente.

Ho trattato la moto con i guanti, la adoravo… Ho anche fatto un pre-tagliando a 6.000 km perchè ci tenevo davvero a quel mezzo e pagandolo la modica cifra di 350€ per un cambio olio e filtro… In attesa poi del primo vero tagliando, che in KTM danno non so come a 10.000 km… Se la moto ci arrivasse a 10.000 km, magari…

La moto si è comportata abbastanza bene fino a 7.000 km (mangiava olio in modo incredibile – ho usato 2 litri di olio in 7.000 km) ma da quel momento ho iniziato a sentire un rumore strano proveniente dal motore, un rumore “molto brutto” tecnicamente parlando. Sono salito in sella prima di imparare a scrivere, certe cose le “sento” molto bene.

Ho portato la moto dal concessionario, Corti Moto ad Albavilla, il quale mi ha prognosticato un problema con il bilanciere delle valvole, a quanto pare già consumato per un trattamento difettoso del pezzo. Scusa? Moto nuova e si rompe un pezzo del motore? Non lo specchietto, non un elemento secondario, ma un pezzo della testata che regola la distribuzione…

A quel punto mi è crollato il mondo addosso: 10.000 € di moto, 11 mesi di vita e 7.000 km – e si rompe il motore???? Ma stiamo scherzando???
Ovviamente la moto verrà riparata in garanzia, ma chi si fida più a fare viaggi di 400/600 km con un mezzo non affidabile?

Reputavo quel mezzo una moto resistente ed affidabile, con la quale raggiungere tranquillamente i 50.000 km. La delusione e la sensazione di “fregatura” è stata altissima.
Ora voglio vendere la moto, Corti Moto è stato incaricato di venderla. Non mi fido più di un brand che sforna moto low quality ma che è brava con il marketing.

Io mi chiedo: è questa la qualità attesa dai clienti KTM? Moto assemblate in modo approssimativo, senza seri controlli sui pezzi critici del motore?

Cordiali saluti.

Rating: 4.7/5. From 3 votes.
Please wait...