Perchè è importante cambiare le gomme

No votes yet.
Please wait...

La sicurezza della guida su strada dipende da molteplici fattori. Secondo le ultime statistiche, una manutenzione attenta e puntuale relativa alla sostituzione delle gomme, aiuta in modo sostanziale ad incrementare la sicurezza e l’incolumità di conducente e dei passeggeri di un veicolo.

A garantire la tutela della sicurezza della guida su strada, intervengono certamente molti fattori. La manutenzione e l’attenzione constante agli pneumatici della propria automobile, è uno dei fattori determinanti, per garantire la sicurezza e l’incolumità di conducente e passeggeri. Il cambio degli pneumatici è un’operazione molto importante, che non dovrà mai essere sottovalutata dagli automobilisti.

Ma come e quando va effettuato il cambio delle gomme di un’automobile? E perché si tratta di un adempimento così importante? Cerchiamo di dare delle risposte esaustive a queste domane. La ragione principale e il motivo per il quale gli automobilisti devono sostituire gli pneumatici della propria automobile, è la necessità degli stessi di fornire al proprio mezzo le condizioni migliori per operare le massime prestazioni sul manto stradale.

In particolar modo, la sostituzione degli pneumatici di un veicolo, è determinante per garantire la massima aderenza del mezzo al fondo stradale. Ovviamente la legge, interviene a sostegno della sicurezza stradale, disciplinando con apposite disposizione che regolamento la materia della sostituzione degli pneumatici. In particolare, le ordinanze locali dei Comuni italiani, impongono agli automobilisti di predisporre sul proprio veicolo le dotazioni invernali (pneumatici invernali) o in alternativa di avere sempre a bordo le catene da neve corrispondenti ai propri pneumatici, rigorosamente omologate.

Disposizioni di legge relative al cambio degli pneumatici

Per quanto riguarda la predisposizione delle dotazioni invernali, (pneumatici invernali o in alternativa la presenza a bordo del veicolo di catene da neve omologate) le ordinanze locali dispongono quanto segue: è necessario montare pneumatici invernali o in alternativa avere a bordo del veicolo le catene da neve, nel periodo dell’anno che va dal 15 novembre 2017 al 15 aprile 2018. Nel caso di violazioni, le disposizioni prevedono della sanzioni pecuniarie che ammontano alla cifra di 419 euro.

Dette ordinanze locali, anche per l’ultima stagione invernale, non hanno disposto modifiche sostanziali, in merito al periodo obbligatorio per le dotazioni invernali, e all’importo della sanzioni amministrative, in caso di violazioni.

L’importanza della sostituzione degli pneumatici

Al di là dell’aspetto normativo, bisogna precisare che quest’ultimo sottolinea l’importanza tecnica della sostituzione degli pneumatici; questo adempimento, come detto precedentemente rappresenta certamente un’operazione di manutenzione di fondamentale importanza, per garantire la sicurezza della guida su strada.

Il cambio degli pneumatici è un’operazione che andrà compiuta periodicamente, proprio perché in questo modo si eviterà che l’usura dei materiali che compongono lo pneumatico influiscano negativamente sull’aderenza del veicolo sul manto stradale, attentando alla sicurezza di conducente e passeggeri.

Indicazioni tecniche relative ai tempi di sostituzione degli pneumatici

In riferimento alle tempistiche relative ai tempi di sostituzione degli pneumatici di un autoveicolo, non esistono delle indicazioni assolutamente precise e dettagliate. Tuttavia possiamo dire che i tempi di sostituzione dipenderanno principalmente dall’uso che si fa dell’autoveicolo e quindi anche degli pneumatici. Il consiglio che i professionisti e gli addetti del settore danno agli automobilisti, è quello di provvedere al cambio degli pneumatici, all’incirca ogni sei anni, calcolati dalla data della loro produzione.

La data di produzione di uno pneumatico è un’informazione che si può reperire con estrema facilità, dal momento che si tratta di un dato riportato direttamente sul fianco di ogni pneumatico. Oltre all’indicazione della sostituzione di una gomma dopo sei anni dalla data della sua produzione, gli esperti consigliano inoltre di sostituire uno pneumatico, non oltre i 60.000 chilometri percorsi dallo stesso. Tanto premesso, ora capirete perché è molto importante sostituire le gomme della propria auto, soprattutto considerando con attenzione, l’uso che ogni singolo automobilisti fa del proprio mezzo.

Nonostante il consiglio della sostituzione degli pneumatici, all’incirca ogni 60.000 chilometri percorsi, abbia un carattere orientativo, possiamo dire che l’usura di una gomma dipende da molteplici fattori; influenzano certamente l’usura degli pneumatici, lo stile di guida di ogni automobilista, lo svolgimento periodico o meno delle operazioni di manutenzione, il carico del veicolo e il luogo nel quale l’autoveicolo sosta, quando esso non viene utilizzato.

Tutte queste singole varianti, sono in grado di influenzare in modo importante l’azione più o meno intensa dell’usura sugli pneumatici di un veicolo. Per questa ragione, sarà importante effettuare un controllo periodico degli pneumatici montati sulla nostra auotmobile. A seconda della sola variante relativa allo stile di guida, uno pneumatico potrebbe presentarsi in condizioni di usura importante dopo aver percorso 60.000 chilometri circa, o essere ancora in condizioni relativamente discrete a consentire una buona aderenza dell’autoveicolo sul manto stradale.

Come comprendere se gli pneumatici della vostra automobile sono da sostituire

Capire se è necessario sostituire gli pneumatici della vostra automobile, non è un’operazione affatto complicata. Per effettuare un controllo approfondito, non è necessario essere degli esperti di motori e non servono particolari strumenti del mestiere per effettuare una valutazione oggettiva. Quello che servirà per la valutazione dello stato di uno pneumatico, saranno delle semplici nozioni, metodo e capacità di osservazione.

Per rendersi conto dello stato degli pneumatici della nostra automobile è particolarmente importante prestare attenzione ai dettagli: i fattori determinanti per comprendere se il grado di usura di uno pneumatico è o meno importante, sono principalmente due. Se notiamo che lo pneumatico ha assunto con il tempo una forma irregolare o è caratterizzato da un’eccessiva durezza, allora in uno di questi casi sarà assolutamente venuto il momento di sostituire la gomma.

Uno pneumatico troppo rigido, o anche parzialmente deformato (che non conserva la sua forma originaria naturale) è nelle condizioni di mettere fortemente a rischio la sicurezza della guida su strada, potendo potenzialmente causare direttamente la perdita di controllo della vettura: ciò rappresenta certamente un rischio elevato per l’incolumità del conducente del veicolo e dei passeggeri che si trovano a bordo.

Sostituzione degli pneumatici

Quando avrete terminato le valutazioni di controllo degli pneumatici, nel caso abbiate rilevato una particolare usura, durezza e alterazione della forma naturale originaria, in dette circostanze si renderà necessaria la sostituzione della gomma. Il nostro consiglio, per la sostituzione degli pneumatici è quello di affidarvi ad un marchio serio, conosciuto ed affermato. Così facendo eviterete brutte sorprese e non acquisterete un prodotto di qualità scadente. Sulla sicurezza stradale è assolutamente vietato badare al risparmio. Optate dunque per i principali marchi conosciuti ed affermati nella produzione di pneumatici di qualità.

Per quanto riguarda gli pneumatici invernali, vi sono molti marchi di qualità ed eccellenza, sui quali potrà ricadere la vostra scelta. I marchi più noti ed affermati da tempo nella produzione di pneumatici, realizzano dei prodotti in grado di garantire la massima efficienza in quanto a tenuta di strada, anche ovviamente in condizioni meteorologiche particolarmente avverse come forti piogge, neve o ghiaccio.

Per quanto riguarda in particolar modo gli pneumatici invernali, l’azienda scandinava Nokian, rappresenta certamente ad oggi uno dei nomi più noti e di grande fama internazionale, in quanto a qualità e prestigio del propri prodotti. Gli pneumatici invernali Nokian, sono adatti a qualsiasi condizione meteorologica invernale; sono perfetti per garantire una massima tenuta di strada sia in condizioni di umidità atmosferica che in condizioni di giornate particolarmente secche.

Ovviamente sarà opportuno scegliere un prodotto eccellente da montare sulla propria automobile, sia per la stagione invernale che per la stagione estiva. Indipendentemente dalla stagione e dalle condizioni climatiche dei vari periodi dell’anno, per comprendere quando sarà necessario provvedere alla sostituzione degli pneumatici, oltre che prestare attenzione ad ogni singolo dettaglio, dovremo fare attenzione a tutti i segnali che la nostra automobile ci comunicherà periodicamente; i segnali di un automobile non andranno mai sottovalutati, ma dovranno necessariamente essere valutati con la massima attenzione e serietà.

Consigli pratici ed accorgimenti

Infine, ecco alcuni consigli pratici ed accorgimenti che vogliamo fornirvi, in riferimento alle condizioni del battistrada del vostro pneumatico. Dovete innanzitutto sapere che la legge prevede un limite della misura di 1,6 millimetri per il battistrada di uno pneumatico. Tuttavia sarà necessario prestare particolare attenzione, e considerare il fatto che la misura di 1,6 millimetri del battistrada di uno pneumatico, è assolutamente limitata.

Non aspettate dunque che la misura del battistrada del vostro pneumatico, sia di 1,6 millimetri. I tasselli devono infatti raggiungere un’altezza almeno non inferiore ai 3 millimetri. In queste condizioni la gomma sarà in grado di funzionare in modo ottimale, con elevate prestazioni. Per misurare il battistrada del vostro pneumatico, esiste un metodo infallibile: utilizzate per la misurazione una comune moneta da 1 euro. La corona esterna della moneta, ha una misura di 3,5 millimetri. Effettuate la misurazione inserendo la moneta nella scolpitura del battistrada, tra un tassello e l’altro. In questo modo sarete in grado di effettuare la misurazione in modo relativamente preciso.

Un ultimo consiglio: quando esaminate ed osservate uno pneumatico, dovrete avere un occhio di riguardo per le valvole. A tal proposito dovrete sincerarvi che quest’ultime non siano caratterizzate da crepe e che i tappucci che coprono ogni singola valvola, siano serrati in modo assolutamente saldo. Per effettuare il controllo dello stato delle valvole, servitevi di una torcia, per illuminare in modo chiaro questa parte e componente dello pneumatico. Alcune criticità che possono interessare le valvole degli pneumatici, talvolta non sono ben visibili senza l’ausilio di un’illuminazione di tipo artificiale.

No votes yet.
Please wait...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.